27 ott 2009

Fregato da un DHCP …

Scena:
In un ufficio devono ripitturare e cambiare i mobili.
Le postazioni PC vengono portate fuori dall’ufficio e appartate in un’angolo del magazzino.
Mi si chiede di abbozzare una rete provvisoria per quella situazione.
Li vicino ho solo una presa di rete, ergo prendo la prima cosa che mi capita sotto mano per moltiplicare qualche porta. Un vecchio router Hamlet.
Nei giorni seguenti insorgono problematiche alquanto strane a livello rete. L’access point rilascia indirizzi correttamente ma i PC non riescono ad uscire su web. Qualche congestione durante il giorno senza motivo. ecc ecc
Controllo  da remoto le impostazioni di router e access point, tutto ok.
Mi reco sul posto un salto e vedo che solo impostando manualmente IP, Subnet, Gateway  e server DNS riesco a uscire su web.
Ricontrollando sembra che il problema sia nei DNS.
Mille seghe mentali su possibili bug nel firmware del router o dell’acces point.
Sconfitto chiedo udienza al mio guru .. arriva, controlla, mi sputtana (in realtà è stato molto buono e comprensivo).
Praticamente nota che in automatico come server DNS viene impostato un IP non contemplato dalla rete.
Per un momento ho il panico quando mi mostra il ping <1ms a questa macchina “fantasma”.
Poi l’illuminazione e la coscienza di essere un papero.
Quel famoso router Hamlet di cui mi sono servito per moltiplicare le porte, aveva il demonio DHCP attivo , che andava simpaticamente a cozzare con quello del router della rete vero e proprio…
(la cosa curiosa e che l’impasto era talmente ben fatto che il range di IP era tollerato dal router fake, che si limitava solo proporsi come server DNS .. Murphy so che mi guardi , vieni qui che beviamo una roba no?!?…)
epic-fail

1 commento:

  1. Anonimo1:15 AM

    Ma va la!!!! :) Grazie alla mia sbadataggine riesco a combinare ben di peggio, altroché guru! Questo è niente in confronto! :)

    Mandi!
    -mc.

    RispondiElimina