06 apr 2009

Google datacenter ...

L'ho preso come un pesce d'aprile, ma invece sembra tutto vero.

Google ha reso pubbliche le caratteristiche dei suoi datacenter.

Google non acquista i server, ma li realizza in casa, per ottenere i dovuti risultati di prestazione ed efficienza energetica; le macchine sono contenute in cointaner, che ne possono contenere fino a 1160.
L'hardware, montato su rack 2U, conta una scheda madre Gigabyte GA-9IVDP, (un modello non disponibile in commercio) e processori sia Intel (Xeon Nocona) sia AMD.
  • 2 CPU
  • 2 HD
  • 8Moduli di RAM


Quello che personalmente mi ha colpito di più, è che i server non hanno un UPS centralizzato, ma ognuno ha una batteria "tampone" da 12 volt. Questa soluzione, secondo Google, permette un'efficienza del 99,9% contro il 95% della soluzione più classica.

0 commenti:

Posta un commento